I PAULLESI

LE COLONIE

La scoperta della montagna

C’era una volta il mare

ULTIMI LAVORI

Santa Barbara

La chiesa venne progettata dall’architetto Mario Bacciocchi all’inizio degli anni cinquanta del XX secolo come parte del nuovo insediamento di Metanopoli a San Donato. Posta al centro dell’insediamento, di fronte a un’ampia piazza, venne fiancheggiata dal battistero e dal campanile. Completata nel 1954, la chiesa fu eretta in parrocchia nel 1963, per servire le necessità spirituali di una comunità in continua crescita demografica.

Il progetto rielabora schemi compositivi tradizionali in una veste architettonica moderna. La facciata, a capanna, si presenta con un forte cromatismo che richiama le cattedrali toscane; alla base si apre un portico che ripara i tre portali d’ingresso, di cui quello centrale fu disegnato dai fratelli Arnaldo e Giò Pomodoro. L’interno è a navata unica, con un transetto di larghezza limitata, ed è corredato da numerose di opere d’arte, di cui le maggiori sono i pannelli che decorano il soffitto, di Andrea Cascella, la Via Crucis di Pericle Fazzini, la pale della Madonna della Speranza di Bruno Cassinari, la cappella di Sant’Antonio di Franco Gentilini ed il mosaico absidale della Crocifissione di Fiorenzo Tomea. Un dato che non si può tacere e a cui non si dà la dovuta importanza è che il mosaico absidale è il terzo per grandezza tra i mosaici a parete europei e primo in Italia.

L’illuminazione del presbiterio proviene da un lucernario superiore.

L’anguriera di Paullo

Già protagonista del documentario «L’ultima anguriera» diretto da Mattia Costa e prodotto da Laura Epasto e proposto ormai dieci anni fa nell’ambito della serata-dibattito «Paullo, una città che cambia» organizzata dal circolo culturale Peppino Impastato (qui potete vederlo) racconta la storia dell’anguriera dei Bollina. Ormai abbandonata da tempo, quel che ne resta presto scomparirà definitivamente.

Scriveva Alessandra Zanardi sul il Giorno nel 2010: “Una casetta di legno e bambù con sedie e tavolini, aperta tutti gli anni da maggio a settembre (…) fino all’una, qualche volta le due di notte. I clienti non mancavano”.

Queste le fotografie fatte da me.

 

Ingressi

Ti sei mai soffermato a pensare quanto importante sia quello spazio circoscritto di un qualsiasi edificio che tutto vede e dal quale tutto passa? Si, sto parlando proprio dell’ingresso.

Oggetto emblematico, passaggio cruciale, simbolo denso di significati che hanno attraversato i secoli.

L’ingresso è quell’elemento architettonico che, come indicato da Vitruvio nel suo “De Architectura”, segna un varco nelle mura urbanizzate. Essa è lo spazio che delimita e definisce due ambienti distinti, attribuendosi, nei secoli, ampi e profondi significati non solo sul rapporto tra interno ed esterno, ma anche sul valore tra sacro e profano, sulla vita e la morte, sul noto e l’ignoto.

Questi alcuni ingressi “simbolo” di Paullo.

Un progetto CHIPS con Hipstamatic.

I MIEI CORSI PER IL CFP

Fotografia

Diaframma, stop, ISO ti sono oscuri? Il corso di fotografia che fa per te!
Qui le info

Lightroom

Dallo scatto alla camera bianca. Per controllare tutto il tuo processo creativo.
Qui le info

Ritratto

Per smettere di fare selfie e iniziare a scattare ritratti.
Qui le info

Street Photography

Un corso per il fotografo di strada, da HCB alla zeta!
Qui le info.
Dispensa!

ALCUNI PROGETTI

Kaprun Castle

La costruzione del castello Kaprun risale quasi certamente al XII secolo. Fu costruito proprio per le ragioni per cui allora si costruivano i castelli: come rifugio, come fortezza, come residenza di famiglie nobili e come status symbol. Fini tra le proprietà dell’Arcivescovo di Salisburgo e nella prima metà del XX secolo era completamente abbandonato.

Per fermarne la decadenza gli imprenditori Kaprun unirono le forze nel 1984 e con determinazione restaurarono il castello: oggi è ancora un palazzo signorile e riporta gli spettatori e i visitatori ai tempi passati.

Murmuri di mare

Alla ricerca del mare, dalla strada alla spiaggia, ascoltando il rumore delle onde.

Un progetto CHIPS con Hipstamatic.

CONTATTI

Dubbi? Domande? Perplessità?
Contattami.

*
*
*
Il tuo messaggio è stato spedito! Grazie.
Oops, qualcosa è andato storto!! Hai compilato i campi correttamente?.