Il Post

0

Prima edizione del concorso “Obiettivo parco – Il parco agricolo sud Milano” organizzato dall’associazione Amici dell’Airone in quel di Pantigliate. Nella categoria Ritratti e Mestieri ho conquistato il primo e il secondo posto…

1° Classificato Ritratti e Mestieri – Pietro Martorini, imprenditore manifatturiero, assieme alla moglie e alla figlia, dedica gran parte del suo tempo libero all’allevamento e alla cura di Quarter Horses. Questi cavalli americani, derivati da incroci tra mustang e purosangue inglesi, sono stati selezionati nel ‘800 dai cowboy per lavorare con il bestiame. Pietro è un moderno cowboy e la sua cascina è un piccolo ranch ai bordi del Parco Agricolo Sud Milano.

2° Classificato Ritratti e Mestieri – Marco Cattaneo, agricoltore e allevatore, è il più giovane della antica famiglia Cattaneo che, giunti da Valleve in Val Brembana a Paullo, dagli anni sesssanta del ventesimo secolo cura le terre della Cascina Ronco e successivamente di Cossago e Conterico Inferiore. Tra tradizione e innovazione le giornate di Marco sono lunghe, spesso sporche o fredde e umide ma non può non confessare che camminare scalzo nei suoi campi mentre adacqua lo ripaga di ogni sforzo.

Ammesso alla mostra Paesaggio – La Muzza, in lombardo Muscia (si pronuncia mu:sa), in quel di Villambrera a Paullo. Di notte, complice la luna, concede scorci particolari. Appena visibile il ponte in ferro delle Tre Miserie.

Ammesso alla mostra Paesaggio – L’abbazia di Viboldone, frazione della città di San Giuliano Milanese, fu fondata nel 1176 e completata nel 1348 dagli Umiliati, un ordine religioso formato da monaci, monache e laici che, attorno all’attuale chiesa, conducevano vita di preghiera e di lavoro. Nel 1940 il cardinale Ildefonso Schuster, dopo anni di abbandono, ha offerto l’abbazia a una comunità di religiose benedettine di Priscilla. Chissà se i monaci tardo medioevali riconoscevano gli angeli tra le luci che il sole crea nel tardo pomeriggio estivo.