Reciṡo

Reciṡo

Reciṡo
agg. [part. pass. di recidere].
– Netto, fermo e risoluto: non è il caso di insistere, il suo è stato un rifiuto, o un no, r.; le tue affermazioni mi sembrano troppo recise. ◆ Avv. reciṡaménte, in modo reciso: ha detto recisamente di no.
– Anche se usato in funzione attributiva, conserva in genere valore verbale: colpito a morte, il ragazzo cadde come un fiore reciso; in floricoltura, fiori recisi, fiori freschi che si commerciano subito dopo essere stati tagliati dalla pianta